Un attaccapanni horror con gli arti di una bambola

Se vi piacciono i film dell’orrore e se siete fan di Chucky, la perfida bambola assassina, non potrete non amare questo attaccapanni realizzato con gli arti di un vecchio CiccioBello. Costruirlo non è affatto difficile né costoso. Vi basterà procurarvi una tavola di legno lunga circa 60cm e alta 10cm, una dozzina di viti autofilettanti e due gancetti da muro piatti (foto sotto) per appendere l’attaccapanni alla parete, dell’impregnante per legno del colore che preferite e naturalmente una bambola da cannibalizzare.

Per prima cosa smembrate la bambola e posizionate gli arti nell’ordine che preferite su quello che sarà il retro della tavola, distanziandoli egualmente fra loro. Con una matita segnate la posizione del braccino o della gambina e avvitate 3 viti per arto come mostrato nella foto sotto. Quando la prima vite fa capolino dalla parte opposta del legno, mettete del Vinavil sulla parte tonda dell’arto della bambola e finite di avvitare il pezzo alla tavola. Adesso terminate il fissaggio avvitando anche le altre due viti e ripetete il procedimento fin qui descritto per gli altri tre arti. Procedete poi a posizionare i due gancetti come quelli della foto sopra, premurandovi di scavare il legno in modo che la superficie a contato con la parete rimanga il più piatta possibile.Decidete voi se pitturare il legno prima o dopo il procedimento. Potreste scegliere di stendere l’impregnante successivamente al fissaggio per coprire eventuali sbavature della colla. In tal caso non dimenticate di metter una mascherina sulle gambine o sui braccini, per evitare di sporcarle con il pennello.

Qui trovate il progetto originale ed ulteriori dettagli tecnici.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Please enter your name, email and a comment.