Animali vendicativi

A volte gli animali si vendicano dei loro carnefici. Può sicuramente testimoniarlo un cacciatore svedese, un certo Ulf Il back, che era andato a caccia col figlio. Quest’ultimo, Carl Johan, infatti ha abbattuto un’oca canadese che, cadendo da un centinaio di metri di altezza, ha colpito la testa del malcapitato genitore. Il cacciatore è così finito K.O. diventando a sua volta vittima e finendo all’ospedale. Ulf è rimasto per ben due giorni ricoverato per accertamenti e, una volta tornato a casa, ha dichiarato ad un giornale locale che sicuramente “l’oca aveva voluto consumare la sua vendetta”. Infine, pensando alle emicranie che lo hanno accompagnato per un lungo periodo, l’uomo ha detto che starà molto attento durante le future battute venatorie. “Anzi – ha confidato – considerato che fra poco apre la caccia all’alce, vedrò di andarci con la testa munita di un robusto casco”.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Please enter your name, email and a comment.